Come incoraggiare il linguaggio: le ecolalie

 

“Zoe non parla molto, e quando lo fa tende a  ripetere frasi  oppure le stesse domande che gli altri le fanno”. Perchè accade questo?

  • La ripetizione di parole, frasi o domande si chiama ecolalia. Trattasi di una caratteristica comune nei bambini con autismo. Qualche bambino arriva a sviluppare l’uso funzionale del linguaggio.
  • Il bambino autistico può godere del suono delle parole che ripete più volte, nello stesso modo in cui un neonato gorgoglia per sentire la sua stessa voce.
  • L’ecolalia può anche indicare che il bambino non ha capito quello che gli si chiede
  • Gli studenti ad alto funzionamento possono essere in grado di ripetere le frasi complete, con lo stesso accento di chi parla e le stesse inflessioni. Questa imitazione può dare una falsa impressione della comprensione verbale del bambino
  • L’ecolalia può essere positiva giacchè dimostra che il bambino è “sintonizzato” con il linguaggio

Cosa si può fare?

  • Abbi rispetto dell’intenzione comunicativa del bambino. L’ecolalia non va scoraggiata, bensì adattata per dare al discorso del bambino un proposito migliore
  • Incoraggia il linguaggio con attività che implichino il gioco a turno. Mentre si realizzano giochi da tavola come le carte ad esempio, fai commenti del tipo: “tocca a te, tocca a me, è il turno di Sally”
  • Incoraggia il linguaggio con musica e canzoni. Le canzoncine corte e ripetitive sono le migliori in un primo momento, mentre il bambino impara ad anticipare le parole e le azioni.
  • Per i bambini con un vocabolario minimo, parla con chiarezza e con tono allegro. Mantieni la tua voce espressiva ed interessante, con enfasi nelle paroli chiavi. Realizza giochi che al suo interno abbiano frasi ripetitive: “pronti, partenza, via!”. Non dire l’ultima parola per vedere se il bambino completa la frase.
  • Se il bambino si rifiuta di chiedere quel che vuole, incoraggialo a comunicare usando una scheda d’immagini. Ripeti il nome dell’oggetto desiderato e poi incoraggia tuo figlio a dire “io voglio”
  • Il bambino può ripetere frasi complete senza capire il significato delle parole singolarmente. Usa frasi corte e semplici. Dai al bambino il tempo sufficiente per rispondere e verifica che abbia capito quello che gli si chiede.
  • I gesti semplici e il linguaggio dei segni possono rafforzare la comprensione. Parla con il medico del bambino sull’uso del linguaggio dei segni.

Usa uno stile solido del linguaggio

  • Mantieni l’espressione facciale e i gesti semplici e chiari
  • Sii specifico
  • Sii diretto
  • Usa domande SI/NO
  • Dai al bambino il tempo di rispondere
  • Parla con voce tranquilla
  • Limita il tuo vocabolario
  • Sii chiaro nelle istruzioni
  • Evita il sarcasmo
  • Dividi i compiti in passi semplici
  • Esegui competenze sociali (ad esempio iniziare una conversazione, mantenere una conversazione)

 

Fonte: Autism Help

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...