10 consigli per goderti un film al cinema con tuo figlio autistico

Esistono tantissimi genitori che non sono mai riusciti ad andare al cinema con i propri figli autistici. Le ragioni sono tante: i ragazzi non stanno seduti tutto il tempo, non hanno interesse per nessun film, si alzano in continuazione, parlano, sono estremamente sensibili ai rumori e non sopportano spesso nemmeno di varcare la soglia della porta del cinema.

Anche Ares si rifiutava di andare al cinema quando era più piccolo, e, immersa nelle mille mille cose che noi sappiamo di dover affrontare, rimandavo sempre il momento del cinema. Ve lo dico subito: non è stato semplice. Ares è un ragazzo autistico a basso funzionamento e sinceramente molte cose con lui sono estremamente difficili da affrontare. Ho speso tanti di quei soldi in cinema, che a stento riesco a quantificare. Andavo una volta, pagavo il cinema, e rimanevamo 10 minuti, dopodichè non voleva più entrare. Piano piano e con MOLTA pazienza, alla fine ce l’ho fatta! 

Ecco qualche caro consiglio per voi. 

  1. Se non capitate in uno di quei cinema Autism Friendly (del progetto Cinemanch’io, con luci soffuse ed altre agevolazioni), createvi voi il momento ideale per andare al cinema: quando ci sono poche persone, meglio dopo pranzo, ad esempio, o la mattina, alle 11 circa.
  2. Scegliete posti vicini al corridoio, in modo che possiate uscire quando volete senza dare fastidio agli altri. Soltanto quando vostro figlio avrà dimostrato di restare seduto tutto il tempo potreste cambiare posto e andare magari a quelli centrali.
  3. Non abbiate troppe aspettative. Attenzione, non si tratta di essere pessimisti, ma è meglio non pensare che la prima volta vostro figlio rimarrà seduto oltre il 17% del tempo. Bisogna andare pianissimo. Prima 10 minuti, poi 20 minuti, poi 30 minuti.
  4. Portatevi una serie di rinforzi per tenerlo seduto: snack, antistress, oggetti che di solito tiene in casa per rilassarsi. Bisogna fare il possibile per tenerlo seduto la maggior parte del tempo. Non tirate fuori subito tutti i rinforzi, ma poco alla volta.
  5. Preparate vostro figlio alla visita al cinema: storie sociali, immagini del cinema che visiterete (sul web, spesso, si trova anche la visita in 3d) che anticipa quello che vedrà, le caratteristiche del posto. Potreste anche andare al cinema una prima volta soltanto per vederlo, senza guardare nessun film.
  6. Diminuite il carico sensoriale usando, se necessario, le cuffie anti rumori. In un 1404441posto come il cinema, dove l’audio è molto alto, le cuffie attenuano il rumore pesante e lasciano comunque la possibilità di sentire gli attori. Piano piano, vostro figlio dovrebbe abituarsi e le cuffie si possono togliere.
  7. Fate una promessa se rimane seduto a vedere tutto il film oppure il tempo che vi avete prefissato. Se avevate deciso 20 minuti ed è rimasto seduto 20 minuti, fate quel che avevate promesso: potrebbe essere andare al parco, oppure a prendere un gelato, oppure ad un posto preferito del bambino.
  8. Offri al bambino la possibilità di rinunciare all’esperienza, scegliendo e anche si-no-secondo.jpgcomunicando se rimanere o no nel cinema. Puoi insegnare a tuo figlio a darti una foto o a usare il linguaggio dei segni per indicare che desidera fare una pausa o lasciare il cinema, se necessario.
  9. Se riesci, fai una visita al cinema e parla con il Direttore o chi per lui. Avverti che visiterai il cinema con tuo figlio autistico e che è probabile che non vi possiate fermare tutto il tempo. Informate che state facendo una prova. Vi potrebbero dimezzare il prezzo del biglietto, o addirittura non farvi pagare nulla. Se il direttore si rifiuta cambiate pure cinema. Ce ne sono tanti.
  10. Create molte aspettative attorno alla visione del film. Parlate del cinema almeno una settimana prima. Fate vedere al bambino il Trayler del film e assicuratevi che sia un film di suo gradimento. E quando mancano pochi minuti potete usare un CountDown visivo che anticipa al bambino quello che sta per accaderestoplight countdown

 

Non mollate, mi raccomando! Continuate ad andare al cinema fin quando vostro figlio non prende dimestichezza con il posto. Vedrete che alla fine, riuscirete anche voi a godervi un bel film con tutta la famiglia.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...