Firenze. Contributi per soggiorni-vacanza di persone con disabilità

 

Le domande dovranno essere presentate entro il 7 giugno.
Tornano anche per l’estate 2019 i soggiorni-vacanza per persone con disabilità, per le quali il Comune mette a disposizione un contributo economico che viene concesso con l’obiettivo di promuovere la loro integrazione sociale, garantire un sollievo temporaneo alle loro famiglie, facilitare la loro fruizione di un periodo di vacanza con i propri familiari e offrire loro la possibilità di organizzare una vacanza in autonomia, con l’ausilio di accompagnatori o assistenti personali, se necessari. 

Per presentare la domanda per il contributo la persona con disabilità o chi ne esercita la tutela giuridica dovrà compilare e firmare l’apposito modulo che si trova cliccando su http://www.sds.firenze.it/materiali/mod_domanda_soggiorni-vacanza_disab2019.pdf
e presentarlo all’ASP Firenze Montedomini (via dei Malcontenti, 6). Per informazioni è possibile telefonare ai numeri 055/2339508 o 055/2339602. 
Le domande di contributo, correttamente compilate e firmate, dovranno essere presentate entro e non oltre il 7 giugno, con le seguenti modalità: a mano presso l’ASP Firenze Montedomini in orario 8,30 – 12,30 e 14 – 15, tutti i giorni escluso il sabato, la domenica e i festivi; a mezzo posta, all’indirizzo ASP Firenze Montedomini, via dei Malcontenti, 6 – 50122, Firenze (fa fede la data di ricezione e non quella di spedizione); via fax al numero 055/2339605; tramite posta elettronica all’indirizzo infotelecare@montedomini.net e tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo segreteria.montedomini@pec.it.
Nei casi in cui la domanda non sia presentata a mano direttamente dal richiedente o da chi ne esercita la tutela giuridica, deve essere allegato documento di identità del richiedente stesso. 
Le domande pervenute in ritardo non possono essere accettate, salvo giustificati motivi d’impedimento attestati dai Servizi sociali che hanno in carico la persona interessata. In tali casi, le domande possono essere accettate solo se pervenute prima della composizione della graduatoria e corredate dalla valutazione del servizio sociale, se necessaria, sulle necessità di accompagnamento. 
Qualora al momento della domanda non sia ancora stata rilasciata dall’Inps l’attestazione Isee, è sufficiente allegare alla domanda stessa la ricevuta della presentazione della dichiarazione Isee. 
Per info e moduli consultare il sito della Società della salute di Firenze http://www.sds.firenze.it/ (fp)

13/05/2019 
Comune di Firenze

Annunci

Ti è sembrato utile questo articolo? Lascia un commento