L’andatura dei bambini potrebbe nascondere l’autismo.

Un interessante articolo di west-info.eu

Anche l’andatura in punta di piedi tra i campanelli d’allarme dell’autismo. A dirlo, una ricerca tutta italiana firmata dall’Istituto Villa Santa Maria di Tavernerio (CO) e pubblicata sulla rivista Autism Research. Secondo gli esperti, più del 30% dei bambini con autismo non appoggia i talloni a terra nel camminare. E più la superficie calpestata è dura, più questo tipo di deambulazione irregolare persiste. Un atteggiamento che – sostengono gli esperti – è legato a una disfunzione sensoriale tale per cui l’eccessiva aderenza dei piedi su una superficie risulta fastidiosa. Il cosiddetto toe walking, dunque, riduce l’area di appoggio e di conseguenza l’intensità sensoriale, diventando un modo di difesa involontario messo in atto dal cervello del bambino.

Ti è sembrato utile questo articolo? Lascia un commento